'
CONSEGNA E RESA GRATIS - ACQUISTI TAX FREE
ΕΣΠΑ

Journal

Cappotti Uomo: 3+1 consigli per scegliere bene!

19/02/2019
Cappotti Uomo: 3+1 consigli per scegliere bene!

Proprio di recente, i nuovi uomini scoprono i capi classici della guardaroba maschile che è sinonimo dell'eleganza intramontabile, ma anche di un' immagine più maschile, sinonimo di abbigliamento uomo di alta qualità. Tale tendenza è il cappotto uomo, che cambia di anno in anno - anche se non in modo drammatico -, e questo sembra di aver subito una piccola sua rivoluzione creativa. Nuovi stili e colori vengono aggiunti a svecchiare la sua natura classica, seppur versatile. Facciamo decodificare gli elementi da prestare attenzione per scegliere quello giusto:

 

  • Qualità

Per quanto ovvio, è il parametro più importante per scegliere il cappotto giusto. La qualità sfortunatamente o fortunatamente è percepita ad occhio nudo e raramente inganna i sensi come il tatto e la visione. È meglio comprare un cappotto classico e di buona qualità piuttosto che comprare questo capo come un oggetto di tendenza. I cappotti da uomo sono solitamente fatti di lana - con il più nobile dei quali di essere misto o puro cashmere - ma ultimamente si aggiungono anche altre materie prime più tecniche e di qualità come la poliammide.

 

  • Vestibilità aggiornata

Aver superato bene la questione della qualità, si concentra sul tema della vestibilità, siccome le tendenze in questo campo si stanno evolvendo più rapidamente di quanto pensiamo. La parola chiave qui è 'lusinghiero'. L’icona del cappotto tradizionale è quella goffa che da al suo tempo un'immagine quadrata al posto del look garbato inizialmente pensato. Il cappotto da uomo che ha le sue radici nella tradizione sartoriale italiana ha alcune caratteristiche che lo rendono unico. Tradizionalmente senza spalline fa sparire l'indesiderata immagine quadrata del prodotto industriale. Il rever e le sue varianti presenti, la cinta nella parte di semivita posteriore conosciuta come martingalla, evidenziano parti del corpo, come il petto e la vita.

 

  • Stile

Oggi, le tendenze variano anche nel fattore stile con molte scelte per un uomo che vuole abbinare il cappotto con una serie di vestiti e occasioni diverse. Un parametro di differenziazione primaria è tra il monopetto o il doppiopetto. Sicuramente il cappotto monopetto è una versione più diffusa perché è più facile da adottare nel quotidiano e meno impegnativa per i corpi con proporzioni non sempre perfette. Il doppiopetto è anche popolare, ma attira anche un pubblico più attento allo stile e con una guardaroba più elegante.

  • Bonus:Varianti & Disegni

I social media sono una fonte di ispirazione per il cappotto maschile in infinite forme, disegni e colori che provocano ma anche disorientano l'uomo alla ricerca del suo prossimo acquisto. Prima di decidere, è necessario prendere in considerazione i seguenti parametri:

  1.  cappotto disegnato in quadro o righe non si abbina facilmente con vestiti altretanto disegnati e il suo acquisto richiede la presenza di almeno due o tre cappotti in unito nel vostro armadio.
  2.  I blu e i grigi sono i cappotti più semplici da essere abbinati sia con la maglia e scarpe da ginnastica o con la giacca e la cravatta.
  3.  Per qualcosa di diverso ma contemporaneo, prova un cappotto in verde militare o beige chiaro e cammello.